Portail  Recherche  Actualités  Parutions  Magna Carta Libertatum

c50dba1cover28609


Parution : 01/2020
Editeur : Il Mulino
ISBN : 978-8-8152-8609-3
Site de l'éditeur

Magna Carta Libertatum

Mario Caravale

Présentation de l'éditeur

Nessun documento medievale ha conosciuto una fama paragonabile a quella della Magna Carta del 1215, nella quale si consolidavano alcuni dei diritti consuetudinari degli ordinamenti vigenti nel regno inglese all’inizio del secolo XIII. Oggi essa è vista come fonte di regole e di princìpi insostituibili per gli ordinamenti giuridici e come manifesto universale dell’inviolabilità delle libertà individuali.

Mario Caravale è professore emerito di Storia del diritto italiano. È stato direttore del «Dizionario biografico degli Italiani», edito dall’Istituto dell’Enciclopedia Italiana. Con il Mulino ha pubblicato «Ordinamenti giuridici dell’Europa medievale» (1994) e «Una incerta idea. Stato di diritto e diritti di libertà nel pensiero italiano tra età liberale e fascismo» (2017).

 

Sommaire

Introduzione

PARTE PRIMA: FONDAMENTI ED EVOLUZIONE STORICA DELLA MAGNA CARTA

I. Gli ordinamenti giuridici del regno d’Inghilterra
II. L’autorità unitaria del re
III. Gli avvenimenti che portarono alla Magna Carta 1215
IV. La Magna Carta Libertatum 1215
V. Inghilterra e Sicilia a confronto
VI. Gli avvenimenti successivi all’accordo di Runnymede: le Cartae del 1216, del 1217 e la Carta de Foresta
VII. La Magna Carta 1225 e i suoi rinnovi
VIII. Il mito della Magna Carta

PARTE SECONDA: APPENDICE DOCUMENTALE

«Articuli Baronum. Ista sunt Capitula quae Barones petunt et dominus Rex concedit»
Magna Carta Libertatum 1215
Carta de Foresta 1217
Magna Carta 1225
Confirmatio cartae 1297

Introduzioni , 136 pages.  12,00 €


Conférence des Doyens
Université numérique juridique Francophone
Avec le soutien du Ministère de l'Enseignement supérieur, de la Recherche et de l'Innovation.
Copyright © 2020 Portail Universitaire du droit - Tous droits réservés
Une réalisation Consultech